Natale in Valcerrina

miroblogVillamiroglio in foto promuove “Natale in Valcerrina”, un’iniziativa, coordinata dall’Associazione Mirò, che intende promuovere il territorio e il turismo in Monferrato attraverso un “percorso” di presepi esterni, installazioni, mostre ed eventi natalizi in Valcerrina nel periodo delle festività.
Gli aderenti all’iniziativa sono privati e associazioni che mostrano adesione e piena congruenza allo spirito dell’iniziativa, rispetto per le tradizioni religiose, per il territorio e per gli altri aderenti, e che realizzano opere natalizie caratterizzate dal fatto di essere nella maggior parte liberamente visibili in qualsiasi momento, in diversi paesi della zona della Valcerrina, al fine di trasmettere lo spirito natalizio e per rallegrare il territorio durante le feste.
L’iniziativa è identificata da un logo, una palla natalizia con un paesaggio collinare stilizzato con una cometa, che unisce  simboli del Natale sacro e profano al paesaggio della Valcerrina. Ogni installazione aderente è identificata da un pannello con questo logo. In questo contesto, nel comune di Villamiroglio l’Associazione Mirò e VIF hanno curato l’allestimento de Un paese per il paese, il paese-presepe che fa bella mostra si sé nel terreno a fianco della Chiesa di Santo Stefano a Vallegioliti, di fronte all’incrocio per Villamiroglio, a cui in questo 3° anno sono state aggiunte nuove figure stilizzate e colorate. Ringraziamo il proprietario del terreno, Luigi Bertolè, per avercene concesso l’uso, a Franca Tornioli per l’allaccio elettrico, e a Sergio Brusa per l’aiuto nell’allestimento. Inoltre si possono ammirare anche una natività nell’albo pretorio della stessa Chiesa di Santo Stefano, una suggestiva Natività in Controluce in Via Romagnoli 37, all’ingresso del centro abitato, e il tradizionale Presepe alla finestra in Via Principe 3, a fianco dell’ufficio Postale, e un’altra natività è stata allestita davanti alla Chiesa di San Michele a Villamiroglio. Altre natività e presepi per Natale in Valcerrina saranno visibili a Moncestino (Chiesa dell’Assunta); Varengo (Presepe nella Stalla – Casa Parrocchiale, Apertura: sabati e domeniche pomeriggio); Vallestura (SP 11 per Odalengo Grande); Solonghello (giardini Piazza D. Alighieri) e Serralunga di Crea (Mostra di presepi – Piazza Municipio, Apertura: sabati e domeniche 15,00-18,00).
Foto e informazioni più dettagliate su questa iniziativa, oltre a consigli sull’ospitalità per apprezzare una visita natalizia in Valcerrina, sono reperibili nella pagina Facebook Natale in Valcerrina e con l’hashtag #NataleinValcerrina. Chi volesse segnalare altre installazioni, o desiderasse aderire all’iniziativa, può rivolgersi all’Associazione Mirò via mail a assmiro@libero.it.

Segnaliamo che dopo gli appunti portati da VIF sui lavori nel sagrato della Chiesa di San Michele al Cimitero di Villamiroglio, il cestino della spazzatura è stato spostato da Don Davide, come suggerito, sulla destra, vicino alla staccionata, dove non ingombra la visuale sulla facciata della chiesa come accadeva con il posizionamento dentro la nuova aiuola, che peraltro era anche più scomodo, dato che successivamente sono stati aggiunti dei paletti con delle catene (già arrugginite). Questo ci conforta sul merito delle osservazioni presentate, in particolare sulla necessità di guardare le cose nel contesto e agire adattandosi alle necessità e ai cambiamenti del territorio e sulla base di una ragionata progettazione complessiva e coerente, al fine di evitare di rimaneggiare più e più volte sempre le stesse cose, con conseguenti danni delle opere appena fatte, speco di tempo e aumento di costi.
A proposito di costi, citiamo una interrogazione pubblicata su “Vita in Comune”, riguardo i costi delle multe pagate dal Comune di Gabiano alla ditta Cosmo. S.p.a. per conferimenti errati, in particolare nella raccolta dei rifiuti ingombranti in cui è stata rinvenuta presenza di amianto. In 2 anni il Comune di Gabiano ha dovuto pagare più di 2.800€ per queste multe… soldi che vengono pagati dalla comunità, e siccome recentemente la Cosmo ha inviato una comunicazione inerente a questa problematica ai cittadini ed amministratori di Villamiroglio, proprio in seguito al rinvenimento di eternit nel ritiro domiciliare dei rifiuti ingombranti, per cui non saranno più accettate prenotazioni di conferimenti generici (come “sacco di materiale vario” scatola di materiale vario”, etc…) ovvero di materiale la cui natura non è immediatamente riconoscibile a vista dagli addetti, né da parte dei cittadini privati, né da parte del Comune medesimo, è logico pensare che simili comportamenti possano far incorrere anche il Comune di Villamiroglio in multe simili, il cui costo andrebbe a gravare sulla popolazione intera!!! È perciò molto importante che lo smaltimento dell’amianto sia affidato a ditte competenti per trattare questo materiale mortalmente inquinante, non metterete in pericolo l’ambiente e la salute degli operatori Cosmo che si occupano del servizio di smaltimento rifiuti e ridurrete il carico fiscale su tutti!! Grazie!!

30112016-(25).jpg
Il paese-presepe a fianco della Chiesa di Vallegioliti. DI giorno è molto allegro e colorato, ma venite ad ammirarlo anche nella suggestiva veste notturna!