Piogge e lavori

miroblog In questo pazzo scorcio di primavera proseguono a Vallegioliti i lavori alle tubazioni dell’Acquedotto. Dopo i primi interventi che hanno interessato Strada Mezzalfenga fino a Case Curto, i lavori sono recentemente ripresi interessando il tratto di Via Principe dalla Chiesa fino al ponte e proseguono ora in Via Romagnoli. Ciò comporta una regolazione del traffico lungo la via tramite semafori, e disagi alla viabilità per gli scavi e la presenza dei mezzi, anche se si spera che in seguito a questi lavori si provveda ad asfaltare la Provinciale, almeno nel tratto che attraversa il paese, che ne ha gran bisogno da tempo. Si è anche verificata una temporanea interruzione della fornitura idrica, per cui si consigliano i residenti della frazione di tenere pronte delle scorte d’acqua, nel caso si verifichino altri guasti o problemi imprevisti durante i lavori.
Il meteo pazzerello ha portato anche su Villamiroglio forti piogge, che hanno, letteralmente, portato a galla problematiche in gran parte del tutto presagibili. Nello specifico sono molte, come testimoniato dalle immagini qui sotto, le cappelle e i casellari del Cimitero di Vallegioliti che dopo le piogge si sono ritrovati a mollo, o imbrattati della sabbia di riempimento dei nuovi marciapiedi, chiaramente spinta o schizzata sulle strutture dall’acqua convogliata su di esse, ad evidente garanzia di salubrità e decoro. E sarebbe anche il caso di provvedere a sturare il tratto interrato nel fosso appena realizzato in Strada Crosa, che all’arrivo delle recenti piogge si è ritrovato intasato di terra e quindi nell’impossibilità di scaricare correttamente l’acqua nel rio, creando una “polla” ristagnante, altrimenti non si spiega l’utilità di averlo realizzato, quel fosso.
Segnaliamo anche che un edificio disabitato di Via Parasacco a Villamiroglio è parzialmente crollato, interessando anche la via. È stato emesso un avviso alla proprietà dell’edificio di provvedere a sanare la situazione entro un mese.
È inoltre aperto il bando della 3° edizione del concorso letterario per opere inedite “Voci di Notte”, organizzato dall’Associazione Mirò, che quest’anno è dedicato al tema “IN VIAGGIO”, in onore dell’Anno del TURISMO sostenibile e responsabile.
La partecipazione al concorso letterario è libera e gratuita, e vi possono partecipare poeti e scrittori sia italiani che stranieri con 1 sola opera, sotto forma di racconto, favola, fiaba o lettera, (lunghezza massima 2 pagine di Word in Times New Roman 12) oppure sotto forma di poesia (massimo 30 versi).
Il termine di consegna delle opere è Venerdì 30 giugno 2017 alle ore 24.00.
La giuria, composta dai presidenti dell’Associazione Mirò, Laura Chiarello, dagli scrittori Fioly Bocca, Luca Montarolo, Elisabetta Raviola e Davide Ursi, e dal libraio Alessandro Montarolo, esaminerà le opere pervenute e designerà le migliori, riservandosi il diritto di assegnare eventualmente ulteriori menzioni e riconoscimenti ad opere meritevoli.
Il regolamento completo la scheda di partecipazione e le modalità di invio delle opere sono reperibili nel sito dell’Associazione: www.associazionemiro.org/inviaggio.html
A presto, con altre news.

I lavori in corso a Vallegioliti per l’Acquedotto
Sabbia “spalmata” dall’acqua piovana su diverse tombe e accumuli d’acqua causati dalla conformazione dei nuovi marciapiedi.
Il nuovo fosso intasato dalla terra in Strada Crosa
Annunci